Istituto Superiore "Bortolo Belotti"

Noi del Belotti

· Amministrazione Finanza e Marketing ·

· Sistemi Informativi Aziendali ·

· Relazioni Internazionali per il Marketing ·

· Opzione Economico-Sociale ·

Diritti e Doveri

Oltre al diritto di agire in un ambiente sicuro, ciascuno ha il diritto di essere informato su quanto riguarda:

  • i rischi per la sicurezza e la salute connessi alla propria attività;
  • le misure e le attività di protezione e prevenzione adottate;
  • i rischi specifici a cui è esposto, le normative di sicurezza e le disposizioni in materia;
  • i rischi connessi all'uso delle sostanze e dei preparati pericolosi, sulla base delle schede dei dati di sicurezza previste dalla normativa vigente e dalle norme di buona tecnica;
  • le procedure che riguardano il pronto soccorso, la lotta antincendio, l'evacuazione.

Ciascuno, inoltre, ha il diritto di ricevere una formazione sufficiente ed adeguata in materia di sicurezza e di salute, con specifico riferimento alle proprie mansioni.

Ogni studente deve prendersi cura della propria sicurezza e della propria salute nonché di quella delle altre persone su cui possono ricadere gli effetti delle sue azioni od omissioni.
Ciò deve essere fatto in modo conforme alla formazione, alle istruzioni ricevute e ai mezzi disponibili.

In particolare gli studenti:
  • osservano le disposizioni e le istruzioni impartite dal Dirigente scolastico, dagli insegnanti e dai responsabili della sicurezza, ai fini della protezione collettiva ed individuale;
  • utilizzano correttamente le attrezzature, le sostanze, i preparati pericolosi, nonché i dispositivi di sicurezza;
  • utilizzano in modo appropriato i dispositivi di protezione messi a loro disposizione;
  • segnalano immediatamente al Dirigente scolastico, agli insegnanti e ai responsabili della sicurezza le deficienze dei mezzi e dei dispositivi, nonché le altre eventuali condizioni di pericolo di cui vengono a conoscenza; si adoperano direttamente, in caso di urgenza, nell'ambito delle loro competenze e possibilità, per eliminare o ridurre tali deficienze o pericoli, dandone notizia al rappresentante per la sicurezza;
  • non rimuovono o modificano senza autorizzazione i dispositivi di sicurezza, di segnalazione o di controllo;
  • non compiono di propria iniziativa operazioni o manovre che non sono di loro competenza, ovvero che possono compromettere la sicurezza propria o di altre persone.

Poiché la legge prevede un meccanismo partecipato nella definizione del quadro complessivo della sicurezza e della prevenzione, sono previste sanzioni severe contro i trasgressori delle norme di tutela.
Nella scuola le sanzioni si configurano in primo luogo come provvedimenti disciplinari.

I.T.C. "Bortolo Belotti" - 24126 Bergamo - Via Azzano 5 - tel 035.31.30.35 - fax 035.384.27.81
Posta Elettronica Certificata: bgis039007@pec.istruzione.it
Segreteria: belotti@istitutobelotti.gov.it
Webmaster: webmaster@istitutobelotti.gov.it
Registro elettronico: registro@istitutobelotti.gov.it

Pagamenti e Codice IBAN

Responsabile della Protezione dei Dati Personali: dott. Giancarlo Favero
email: giancarlo.favero@datasecurity.it
Maggiori informazioni

Privacy - Note legali - Dove siamo